Tennis Tavolo Sassari: il plurimedagliato Yang Min, Kutzetsov, Cordua e Amato al Trofeo Città dei Candelieri-14° Memorial Stefano Ganau e Sergio Visioli che si disputa il 6 settembre al PalaSantoru di Sassari

Campioni e giovani di talento per un torneo che apre con i fuochi d'artificio la stagione 2020/21 della Tennis Tavolo Sassari. Il 6 settembre il PalaSantoru di Sassari ospita a partire dalle 15.30 il Trofeo Città dei Candelieri-14° Memorial Stefano Ganau e Sergio Visioli. Il torneo a 8 giocatori (due gironi, semifinali e finale sempre al meglio dei 5 set) promette spettacolo ed alto tasso tecnico visto che proporrà alcuni nomi di spicco del pongismo non solo nazionale. E' il caso di Yang Min, cinese che ha preso il passaporto italiano dopo essere approdato a Cagliari quando aveva 25 anni e ha vinto due scudetti Da allora sono trascorsi più di tre decenni e Yang Min ha arricchito la sua bacheca che tra i risultati più prestigiosi annovera il bronzo ai Mondiali del 2000, l'oro ai Giochi del Mediterraneo 2005, un argento e un bronzo ai Top-12 europei, la partecipazione all'Olimpiade del 2004 di Atene. Dal 1995 ha giocato nella nazionale italiana raccogliendo medaglie e arrivando sino alla posizione numero 18 del ranking mondiale. Nonostante abbia intrapreso la carriera di allenatore, non ha smesso di giocare: l'anno scorso ha vinto l’oro (doppio) e l'argento (singolare) ai campionati europei dei veterani over 50 a Budapest.
Classe 1999, attualmente numero 8 delle classifiche nazionali, Antonino Amato è un'altra stella del torneo sassarese. Campione europeo a squadre juniores nel 2016, campione italiano a squadre in carica col Top Spin Messina. Argento doppio maschile campionati italiani assoluti 2019, Bronzo doppio campionati europei U21 2019. Nella prossima stagione disputerà il campionato di serie A1 con la Marcozzi Cagliari. E nella squadra cagliaritana ma in A2 gioca pure il veterano russo Maxim Kutzetsov , n.32 delle classifiche nazionali, campione sardo assoluto.
Altro top player è Lorenzo Cordua, classe 2000, plurititolato nell'attività Paralimpica (sia ai Mondiali che agli Europei), nella passata stagione serie A2 Cus Torino, attualmente n. 83 delle classifiche nazionali, 6 volte campione d’Italia in classe 10.
Ci sono poi i tre giocatori di casa. Olawale Segun Abayomi, 38 anni, di scuola nigeriana ma da oltre 10 anni in Italia arrivato nella stagione passata alla Tennis Tavolo Sassari dove quest’anno ricoprirà anche il ruolo di allenatore. Tonino Pinna, 45 anni, attualmente n. 376 delle classifiche nazionali, resta il giocatore di Sassari con la classifica migliore di sempre (n. 36). Arrivato da Cagliari a Sassari Marco Poma, 18enne di talento attualmente n. 46 delle classifiche nazionali, nella passata stagione in serie A2 con la Marcozzi. Tre volte campione d’Italia in doppio ai campionati italiani giovanili Marco Poma sarà uno dei punti di forza di Sassari nella B1.
Infine Marco Sarigu, classe 1995, campione sardo 2018, attualmente n. 195 delle classifiche nazionali, l'anno scorso nella squadra sassarese e quest'anno in forza al Muravera.
L'evento sarà aperto a un massimo di 200 spettatori in ossequio alle norme anti Covid-19, si invitano gli intressati a prendere contatto con la società alla mail tennistavolosassari@gmail.com .
Il Trofeo Città dei Candelieri-14° Memorial Stefano Ganau e Sergio Visioli sarà trasmesso in diretta streaming da Directa Sport col commento di Ico Ribichesu e sarà visibile anche sul profilo Facebook della Tennis Tavolo Sassari e sul sito SardegnaDies.


Giampiero Marras - cell. 3385270865